L’Albiceleste allenata da Jorge Sampaoli si è qualificata ai Mondiali di Russia 2018 per il rotto della cuffia. È quasi una costante di questa Argentina, cioè essere bella e dannata, con un potenziale offensivo senza eguali, ma che sul più bello non riesce a sferrare il colpo decisivo. Girone tosto per i sudamericani, che si trovano nel raggruppamento D con Croazia, Nigeria ed Islanda.

Convocati e quotazioni della Nazionale dell’Argentina

Allenatore: Jorge Sampaoli

Convocati:

  • Portieri: Nahuel Guzman (Tigres), Wilfredo Caballero (Chelsea), Franco Armani (River Plate).
  • Difensori: Gabriel Mercado (Siviglia), Cristian Ansaldi (Torino), Nicolas Otamendi (Manchester City), Federico Fazio (Roma), Marcos Rojo (Manchester United), Nicolas Tagliafico (Ajax), Marcos Acuna (Sporting Lisbona).
  • Centrocampisti: Javier Mascherano (Hebei China Fortune), Eduardo Salvio (Benfica), Lucas Biglia (Milan), Giovani Lo Celso (PSG), Ever Banega (Siviglia), Manuel Lanzini (West Ham), Maximiliano Meza (Independiente), Angel Di Maria (PSG), Cristian Pavon (Boca Juniors).
  • Attaccanti: Paulo Dybala (Juventus), Lionel Messi (Barcellona), Sergio Aguero (Manchester City), Gonzalo Higuain (Juventus).

Capitano: Messi (124 presenze)

Calciatore più giovane: Lo Celso (22 anni)

Calciatore più anziano:  Caballero (36 anni)

Calciatore più quotato: Messi (180 mln di euro)

Valore complessivo rosa: 708 mln di euro

Ranking FIFA: 5° posizione

Storico ed obiettivo

Partecipazioni ai Mondiali dell’Argentina: 16 (1930, 1934, 1958, 1962, 1966, 1974, 1978, 1982, 1986, 1990, 1994, 1998, 2002, 2006, 2010, 2014)

Miglior piazzamento: Campione (1978, 1986)

Obiettivo: la vittoria del Mondiale manca da troppo tempo (32 anni), ed una Nazionale così ricca di stelle, come l’Argentina, non può far passare così tanto tempo. Specie se tra le tue fila c’è uno dei migliori calciatori di ogni tempo. Proprio Messi dovrà trascinarsi sulle spalle la squadra e provare a trionfare, scacciando via i fantasmi della finale persa nel 2014.

Guarda la scheda sulla Russia

Guarda la scheda sull’Uruguay

Guarda la scheda sull’Arabia Saudita

Guarda la scheda sull’Egitto

Guarda la scheda del Portogallo

Guarda la scheda della Spagna

Guarda la scheda del Marocco

Guarda la scheda dell’Iran

Guarda la scheda della Francia

Guarda la scheda della Danimarca

Guarda la scheda dell’Australia

Guarda la scheda del Perù

Privacy Preference Center