È una della nazionali più attese. Insieme a Panama è la debuttante di questo Mondiale. Parliamo dell’Islanda che ha fatto sognare non solo i suoi tifosi, ma anche quelli di tutta EUropa due anni fa, in Francia, per Euro 2016. L’Islanda sarà un terribile cenerentola, lo sanno bene Argentina, Croazia e Nigeria che formano, insieme ai Strákarnir okkar (soprannome degli islandesi), il girone D.

Convocati e quotazioni della Nazionale dell’Islanda

Allenatore: Heimir Hallgrímsson

Convocati:

  • Portieri – Halldorsson (Randers), Runarsson (Nordsjælland), Schram (Roskilde).
  • Difensori – Arnason (Aberdeen), Skulason (Lokeren), Saevarsson (Valur), Ingason (Rostov), Magnusson (Bristol City), Eyjolfsson (Levski Sofia), R. Sigurdsson (Rostov), Fridjonsson (Valerenga).
  • Centrocampisti – Gudmundsson (Burnley), Bjarnason (Aston Villa), Traustason (Malmoe), Hallfredsson (Udinese), Sigurdsson (Everton), O.Skulason (Karabükspor), Gislason (Sandhausen), Gunnarson (Cardiff).
  • Attaccanti – Finnbogason (Augusta), Sigurdarson (Rostov), Bodvarsson (Reading), Gudmundsson (Burnley).

Capitano: Gunnarson (77 presenze)

Calciatore più giovane: Gudmundsson (20 anni)

Calciatore più anziano:  Arnason (35 anni)

Calciatore più quotato: Sigurdsson (30 mln di euro)

Valore complessivo rosa: 76,05 mln di euro

Ranking FIFA: 22° posizione

Storico ed obiettivo

Partecipazioni ai Mondiali dell’Islanda: esordiente

Miglior piazzamento: –

Obiettivo: si pensa sempre che una squadra che faccia il suo esordio nella fase finale di una Coppa del Mondo abbia già vinto il suo Mondiale. Benché l’Islanda sia in un girone di ferro, siamo convinti che la tenacia della squadra di Hallgrímsson saprà farsi valere. Difficile ripetere l’exploit di Euro 2016, però l’Islanda deve e può provare ad accarezzare l’idea di arrivare ai quarti. Messi e Modric permettendo.

Guarda la scheda sulla Russia

Guarda la scheda sull’Uruguay

Guarda la scheda sull’Arabia Saudita

Guarda la scheda sull’Egitto

Guarda la scheda del Portogallo

Guarda la scheda della Spagna

Guarda la scheda del Marocco

Guarda la scheda dell’Iran

Guarda la scheda della Francia

Guarda la scheda della Danimarca

Guarda la scheda dell’Australia

Guarda la scheda del Perù

Guarda la scheda dell’Argentina

Guarda la scheda della Croazia

Guarda la scheda della Nigeria